OSMOSIA

OSMOSIA – Observatorio Comunitario para la Protección de los Pueblos Indígenas en Aislamiento Voluntario en la Amazonía Ecuatoriana

Il progetto mira a garantire il diritto all’esistenza dei Popoli Indigeni in Isolamento Volontario dell’Amazzonia ecuadoriana a fronte del rischio di genocidio e di scomparsa del territorio ancestrale, realizzando un Osservatorio comunitario di monitoraggio dal basso per la riduzione delle pressioni socio-ambientali e la promozione di buone pratiche di sviluppo locale nella Zona Intangibile Tagaeri Taromenane.
Nello specifico il progetto intende supportare la protezione dei diritti umani dei Popoli Indigeni in Isolamento Volontario, attraverso processi di formazione partecipata nelle aree sensibili per monitorare i fattori di pressione diretta ed indiretta al territorio dei Popoli Indigeni in Isolamento Volontario, come deforestazione e sversamenti di idrocarburi. In tale ambito verrà realizzato un Osservatorio comunitario per il monitoraggio ambientale, basato sull’uso di tecnologie geografiche come GPS, droni e geoapp su smarphones. Il progetto è stato finanziato con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese.

Durata del progetto: in corso

Luogo di svolgimento: comunità indigene nella provincia di Orellana, Ecuador

Partner: Fundacion Alejandro Labaka

Published by